x

x

venerdì, 1 Marzo, 2024
HomeCalabriaStrage migranti Cutro, Frontex non ci sta a fare da capro espiatorio:...

Strage migranti Cutro, Frontex non ci sta a fare da capro espiatorio: “Italia aveva nostre stesse informazioni”

A più di 6 mesi dalla tragedia, non è ancora chiaro di chi sia la responsabilità del naufragio di Cutro, dove morirono 94 migranti: l’agenzia che gestisce le frontiere dell’Unione Europea, Frontex, ha di nuovo puntato il dito contro l’Italia, difendendosi dalle accuse precedentemente rivoltole dalla perizia ordinata dalla Procura di Crotone. A firmare la consulenza tecnica, depositata sul tavolo del sostituto procuratore Pasquale Festa titolare dell’indagine, è l’ammiraglio Salvatore Carannante, che ha evidenziato una serie di incongruenze nella segnalazione inoltrata da Frontex.

Secondo il documento depositato, infatti, le informazioni pervenute da Frontex a proposito dell’imbarcazione dei migranti che si stava avvicinando alle coste italiane risultarono «poco attendibili e fuorvianti», rendendo complessa l’organizzazione dei salvataggi.

Slide
Slide
Slide

A tali accuse risponde oggi Frontex tramite il suo portavoce, facendo notare come «le autorità italiane avevano accesso esattamente alle stesse nostre informazioni» e che tutti gli enti interessati «hanno ricevuto lo stesso streaming live dall’aereo di sorveglianza». «I dati originariamente forniti alle autorità italiane – sottolinea il portavoce – si riferivano al momento del rilevamento: la rotta e la velocità dell’imbarcazione rilevate dall’aereo di sorveglianza Frontex erano specifiche di quel momento e non una media o una proiezione. I campi informativi nel modulo di avvistamento sono stati pre-concordati e rivisti più volte con le autorità italiane. Durante l’avvistamento erano presenti nella sala di monitoraggio di Varsavia esperti sia della Guardia di finanza italiana che della Guardia costiera. Tutte le informazioni fornite da Frontex erano tempestive e specifiche».
Dunque, secondo Frontex, l’Italia poteva verificare la situazione in tempo reale e rendersi conto di eventuali differenze nella rotta annunciata.

Leggi anche:

Strage migranti di Cutro, consulente tecnico della Procura: “Dati Frontex poco attendibili e fuorvianti”

SEGUICI SUI SOCIAL

142,089FansLike
6,654FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE