x

x

domenica, 19 Maggio, 2024
HomeAttualitàSale a 20 il numero di Bandiere Blu in Calabria: una in...

Sale a 20 il numero di Bandiere Blu in Calabria: una in più rispetto allo scorso anno

Questa stagione saranno 236 le località costiere insignite della prestigiosa Bandiera Blu 2024, 10 in più rispetto allo scorso anno. Questa stagione, per la 38ª edizione, la Bandiera Blu sarà issata su 485 spiagge con un mare di qualità eccellente per 4 anni consecutivi, corrispondenti all’11,5% di quelle premiate a livello mondiale, rappresentando un incremento di 27 rispetto al 2023. Tuttavia, gli approdi turistici insigniti del riconoscimento internazionale dalla Fee (Foundation for Environmental Education) sono scesi da 84 a 81, in base a 32 criteri del Programma. La Liguria continua a guidare la classifica con 34 località, nonostante la perdita di due Bandiere, seguita dalla Puglia con 24, la Campania e la Calabria a pari merito con 20 Bandiere, ognuna con un riconoscimento in più.

In Calabria, dunque, sono 20 le spiagge e gli approdi che hanno ricevuto la bandiera blu: nel Cosentino, le località premiate sono Tortora (La Pineta/Fiume Noce), Praia a Mare (Camping Internazionale/Punta Fiuzzi), San Nicola Arcella (Arcomagno/Canale Grande Marinella), Santa Maria del Cedro (Chiatta in Ferro – Abatemarco), Diamante (Diamante Nord – Cirella, Scogliera Cirella, Pietrarossa), Rocca Imperiale (Marina di Rocca Imperiale), Roseto Capo Spulico (Lungomare), Trebisacce (Lungomare Sud – Riviera dei Saraceni – Viale Magna Grecia – Riviera delle Palme), Villapiana (Villapiana Scalo, Villapiana Lido), nel Catanzarese premio a Sellia Marina (Località Ruggero/San Vincenzo – Sena/Jonio – Rivachiara), Catanzaro (Giovino), Soverato (Baia dell’Ippocampo), nel Crotonese bandiere blu per Cirò Marina (Punta Alice, Cervara/ Madonna di Mare), Melissa (Litorale Torre Melissa), Isola Capo Rizzuto (Le Cannella, Le Castella), nel Vibonese, infine, Tropea (Marina del Convento, Marina dell’Isola, Rocca Nettuno) e la new entry Parghelia (Costa dei Monaci/Bordila, La Grazie/Verdano, Michelino, La Tonnara), nel Reggino, infine, a Caulonia (Lido), Roccella Jonica (Lido) e Siderno (Spiaggia di Siderno).

Slide
Slide
Slide

Durante la cerimonia di premiazione delle Bandiere Blu presso la sede del Cnr a Roma, alla presenza del ministro per la Protezione Civile e le Politiche del mare, Nello Musumeci, il presidente della Fondazione Fee Italia, Claudio Mazza, ha sottolineato l’aumento delle Bandiere, attribuendo il merito alla crescente sensibilità e consapevolezza dei cittadini. Ha anche enfatizzato l’importanza della gestione del territorio da parte delle Amministrazioni comunali per promuovere il turismo locale. La Fee Italia ha aggiornato periodicamente i 32 criteri del Programma per incoraggiare le amministrazioni locali a impegnarsi per la salvaguardia dell’ambiente. La valutazione della Commissione, seguita dall’approvazione della Giuria internazionale, ha portato al risultato finale.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,034FansLike
6,832FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE