Regionali, Caruso: Jole Santelli sarà il presidente di tutta la Calabria

Lamezia Terme – Jole Santelli ha incontrato, a Lamezia Terme, Carolina Caruso candidata alla Regione nella lista ‘Jole Santelli Presidente’. In una gremita segreteria politica l’aspirante consigliere regionale ha rimarcato il suo impegno a sostegno della sfida elettorale del centrodestra, ma soprattutto a supporto di molteplici istanze rappresentate nell’occasione da una serie di realtà consolidate nel territorio.
Erano presenti anche Nunzia Coppedè, presidente regionale Fish che ha parlato di una Calabria più inclusiva per i disabili; Armodio Lombardo presidente dell’Ordine degli Psicologi che ha sottoposto all’esame dell’aspirante governatore la proposta di istituire il pronto soccorso psicologico e lo psicologo d’emergenza; Raffaella Rinaldis del Centro Studi Fimmina Tv che ha rilanciato le battaglie portate avanti per il sostegno delle politiche di genere; Giuseppe Lombardi, presidente della Fondazione Rambaldi, che ha, invece, sottoposto all’esame dei presenti alcune proposte per lo sviluppo turistico e culturale della Calabria.
All’incontro ha preso parte anche una delegazione dei tirocinanti amministrativi che ha auspicato l’impegno del futuro presidente della Regione per la regolarizzazione di queste figure.
La Santelli dal canto suo ha fatto sue le istanze rappresentante ribadendo il suo impegno di diventare un presidente capace di rendere l’io in noi. Carolina Caruso ha, quindi, sottolineato: “Conoscendo Iole Santelli sono sicura che non solo ascolterà e farà tesoro di quanto gli è stato detto, ma dopo il 26 gennaio, mi ascolterà quando porterò a lei le istanze della mia gente. Per un presente che ci ridia rispetto e dignità e per non negare il nostro futuro chiedo a Jole Santelli di essere il nostro Presidente, il presidente di chi ha bisogno, in tutta la Calabria. Chiedo a Jole Santelli di non puntare su un solo territorio, per esempio Cosenza, come ha fatto chi l’ha preceduta, ma di essere una calabrese vera che ha a cuore tutte le aree della regione”.