x

x

venerdì, 1 Marzo, 2024
HomeCalabriaNicotera e San Calogero hanno dato l'ultimo saluto a mamma Antonella e...

Nicotera e San Calogero hanno dato l’ultimo saluto a mamma Antonella e alla piccola Maya

Si sono svolti, questa mattina, nella Concattedrale di Santa Maria Assunta a Nicotera (VV) i funerali di Antonella Teramo, 36 anni, e della figlia Maya Campennì, di 3. Due delle tre vittime dello spaventoso incidente stradale verificatosi sulla Jonio-Tirreno domenica scorsa. I feretri prima di raggiungere Nicotera sono passati e hanno sostato per qua𝐈che minuto davanti la casa di famiglia di Antonella a San Calogero.

Una folla commossa ha accolto le due salme portate in corteo dalla Chiesa della santa Croce fino in cattedrale per la messa officiata dal Vescovo della diocesi Mileto-Nicotera-Tropea. Mons. Attilio Nostro. La donna, nata a San Calogero (VV), viveva con il marito e la figlia a Milano: lei avvocata penalista lavorava in uno studio legale in corso di Porta Romana, lui insegnante.
Affranto Giuseppe Campennì (foto in basso), marito e padre di Antonella e Maya, il quale, quella tragica sera, ha assistito inerme all’impatto mortale, essendo a bordo di un’altra auto, e che per primo ha prestato i soccorsi alle sue due donne.

Slide
Slide
Slide

In tanti hanno indossato una maglietta che riportava questa scritta in rosso: “Vola in alto insieme a mamma Lellina piccola Poppi”.
La comunità si è stretta intorno alla famiglia e, in queste ore, prega e vive momenti di apprensione e speranza per la sorte di Valentina Crudo (cognata di Antonella Teramo) e per la piccola Fatima attualmente ricoverate entrambe in gravi condizioni, rispettivamente a Reggio e Messina. Nell’incidente ha perso la vita un’altra persona, Domenico Politi, di 39 anni di Cittanova.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,089FansLike
6,654FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE