Lamezia, il 28 marzo si vota nelle quattro sezioni il cui esito è stato annullato dal Tar

- Advertisement -
Slider

Lamezia Terme – Si terranno domenica 28 marzo le elezioni nelle 4 sezioni in cui il Tar, nelle scorse settimane, ha ordinato di rivotare per acclarati errori nello scrutinio del novembre 2019 in occasione del rinnovo del Consiglio comunale e dell’elezione del sindaco.

Il prefetto di Catanzaro Maria Teresa Cucinotta, sentito il presidente della Corte d’Appello del capoluogo (come previsto dalle norme), ha infatti convocato i comizi elettorali per l’ultima domenica del mese di marzo affinché si ripetano le operazioni elettorali dei seggi 2, 44, 73, 78 specificando che gli aventi diritto sono quelli che erano iscritti nelle liste elettorali per le precedenti consultazioni del 10 novembre 2019.

Intanto il MoVimento 5 Stelle di Lamezia Terme ha comunicato che attraverso i propri Legali, Pitaro&Liperoti, ha notificato alla Prefettura di Catanzaro, una pec riguardo le ventilate elezioni nelle 4 sezioni per il 28/3/2021. Aspettando la risposta della prefettura sulla veridicità della notizia, si sottolinea in una breve nota “indipendentemente dal vincitore del ricorso, come si può votare se prima non esce la sentenza del Consiglio di
Stato…si creerebbe in tal caso un caos istituzionale”.