Infrastrutture, ministro Giovannini: individuare risorse per alta velocità Salerno-Reggio

Giovannini
- Advertisement -
Slider

Roma – Il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, ha inviato ai presidenti della Commissioni il progetto di fattibilità tecnico-economica per il potenziamento con caratteristiche di alta velocità/alta capacità (AV/AC) della direttrice ferroviaria Salerno-Reggio Calabria realizzato da Rete Ferroviaria Italiana. L’invio era stato come annunciato nel corso delle recenti audizioni presso la Commissione Lavori Pubblici del Senato e la Commissione ambiente, territorio e lavori pubblici della Camera dei deputati.
Giovannini proporrà al Governo e al Parlamento di “individuare tempestivamente le risorse necessarie, oltre a quelle già proposte nell’ambito del Pnrr”.

Come sottolineato dal ministro nella lettera di trasmissione, “si tratta di un intervento di importanza strategica per il Governo, già previsto nell’allegato al Def 2020 ‘Italia Veloce’, approvato dal Consiglio dei Ministri il 6 luglio 2020, e inserito come opera prioritaria per il Mezzogiorno e l’intero Paese nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza”.
“I primi risultati della progettazione – scrive il ministro – assumono un evidente significato storico per un’opera che contribuirà sensibilmente a ridurre il gap infrastrutturale del Mezzogiorno, promuovendo una nuova stagione di sviluppo omogeneo del Paese”.
Giovannini segnala anche l’intenzione di “sottoporre il progetto al dibattito pubblico, con le modalità previste dalle vigenti disposizioni, al fine di garantire un ampio coinvolgimento dei cittadini e delle rappresentanze dei territori interessati”.