martedì, 31 Gennaio, 2023
HomeCalabriaCrotone, dopo cinque anni rinviati a giudizio sei medici per la morte...

Crotone, dopo cinque anni rinviati a giudizio sei medici per la morte della 26enne tarantina Milvia Ciarletta

Crotone – Il giudice per le udienze preliminari, Michele Ciociola, al termine del procedimento a carico di 8 medici (4 dell’ospedale “San Giovanni di Dio” e 4 della casa di cura “Sant’Anna”) ha deciso sei rinvii a giudizio, un’assoluzione con rito abbreviato e un proscioglimento. Lo riporta Gazzetta del Sud. Il Gup ha accolto le richieste formulate lo scorso mese di novembre dal sostituto procuratore di Crotone, Pasquale Festa.

La vicenda processuale riguarda l’accusa di omicidio colposo per la morte di Milvia Ciarletta, la 26enne di Monteiasi (Taranto) deceduta il 7 febbraio 2018 nell’ospedale di Crotone a causa di uno shock settico dovuto, per la Procura, al ‘malposizionamento’ della Peg (la gastrostomia endoscopica percutanea che consiste nell’applicazione chirurgica di una sonda, la quale collega lo stomaco all’esterno).

Slide
Slide
Slide
Ama Calabria Gennaio

La vicenda risale al 25 settembre 2017, quando la vittima rimase coinvolta in un incidente stradale sulla Strada provinciale 83 nel tratto Grottaglie-Monteiasi. In seguito al quel sinistro, Milvia venne prima ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Taranto. Poi, fu trasferita a Crotone nel centro riabilitativo Sant’Anna perché si trovava in «stato vegetativo post-traumatico». Durante la degenza, come ha argomentato il gip nel suo provvedimento dello scorso giugno, le condizioni della giovane stavano migliorando «al punto che il personale in servizio presso la predetta clinica aveva dichiarato la cessazione dello stato vegetativo».
Ma il 5 febbraio 2018 il quadro clinico della vittima peggiorò, quando «all’esito di una manovra di riposizionamento della Peg la stessa veniva trasferita presso l’ospedale di Crotone, dove decedeva il successivo 7 febbraio».

Leggi anche:

Crotone, pm chiede il rinvio a giudizio di cinque medici indagati per il decesso della 26enne Milvia Ciarletta

Crotone, giovane tarantina morì in ospedale dopo essere uscita dal coma

Crotone, giovane morta in ospedale: il Gip dice no all’archiviazione, è omicidio colposo

SEGUICI SUI SOCIAL

142,252FansLike
6,162FollowersFollow
390FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE