x

x

martedì, 25 Giugno, 2024
HomeAttualitàCaso Asp Cosenza, Spirlì: Morra riveste ruolo istituzionale veramente a danno di...

Caso Asp Cosenza, Spirlì: Morra riveste ruolo istituzionale veramente a danno di tutti

“Credo che sia venuto il momento di fermare questo signore anche nella veste istituzionale che in questo momento indossa a danno di tutti”. Lo ha detto il presidente facente funzioni della Regione Calabria, Nino Spirlì, a “Oggi è un altro giorno” su Rai 1, riferendosi al senatore Nicola Morra, presidente della Commissione parlamentare antimafia, e al “blitz” dello stesso Morra al Dipartimento di prevenzione dell’Asp di Cosenza per chiedere spiegazioni sul sistema di prenotazione dei vaccini.
“Onestamente – ha esordito Spirlì – non ho mai incontrato questo signore né penso di incontrarlo per i prossimi 30-35 anni, considerando che ne ho 60 dovrebbe essere il tratto di strada che mi manca prima di trasferirmi da altre parti. So quello che non farei io in questa situazione: non farei quello che fatto lui, anche perché le ispezioni non sono una prerogativa del presidente della Commissione antimafia, credo – ha sostenuto il presidente facente funzioni della Regione Calabria – che ci siano delle istituzioni preposte a farle laddove sia necessario. E soprattutto eviterei di andare a fare l’ispezione nella città dove abito, nei giorni di libertà e utilizzando la macchina con la scorta, la macchina blu, non la si usa per andare a commettere atti di arroganza in giro per la città. Troppe cose che non vanno”.
Spirlì ha poi ricordato che “il signore in questione è sempre quello che ha detto che la presidente Santelli non avrebbe dovuto candidarsi a presidente della Regione perché era malata e ha anche detto che chi l’ha votata l’ha votata sapendo che era malata e ha perso il voto: queste porcherie si continuano a perpetrare, credo che sia venuto il momento di fermare questo signore anche nella veste istituzionale che in questo momento indossa veramente a danno di tutti. Come Lega – ha concluso il presidente facente funzioni della Regione Calabria – abbiamo già chiesto le dimissioni, ora faremo solo la fotocopia della richiesta precedente”.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,034FansLike
6,832FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE