VIDEO-Violate disposizioni anti-covid: Nas sanzionano 5 esercizi commerciali nel Reggino

- Advertisement -
Slider

Reggio Calabria – A Reggio Calabria e provincia cinque esercizi commerciali sono stati sanzionati dai carabinieri del Nas per violazione delle disposizioni anti-Covid. Le contravvenzioni ammontano a circa 8mila euro, mentre una persona è stata denunciata in stato di libertà. L’intervento dei Nas rientra nei servizi tesi a far rispettare le misure di contenimento della diffusione del contagio. In particolare i carabinieri hanno passato al setaccio i luoghi della movida e di maggiore aggregazione.

Sono stati sanzionati, in particolare, tre bar e una rosticceria dove il personale serviva i clienti senza indossare la mascherina protettiva. Un bar è stato multato perché ometteva la registrazione dei clienti, utile per tracciare i contatti dei soggetti che sarebbero potuti risultare positivi. Due ristoranti, inoltre, sono stati sanzionati perché all’interno dei locali non veniva rispettato il corretto distanziamento tra gli avventori. Nel corso dei controlli, infine, i Nas hanno denunciato un ristoratore alla Procura di Reggio Calabria poiché trovato con oltre 80 chili di prodotti alimentari congelati, soprattutto preparati di carne, che presentavano bruciature da freddo. I prodotti in realtà all’origine erano freschi ed in parte privi di protezione e di indicazioni sulla provenienza