x

x

martedì, 16 Luglio, 2024
HomeCalabriaVIDEO-Un cittadino ritrova armamento risalente alla seconda guerra mondiale nel catanzarese

VIDEO-Un cittadino ritrova armamento risalente alla seconda guerra mondiale nel catanzarese

Nelle scorse ore, i Carabinieri della Stazione di Tiriolo (CZ) sono intervenuti a San Pietro Apostolo su richiesta di un cittadino del posto poiché poche ore prima nell’effettuare delle pulizie all’interno della struttura rinveniva una rivoltella senza marca e priva di matricola. Durante l’ispezione dei luoghi i militari rinvenivano alcune bombe a mano risalenti alla seconda guerra mondiale poste all’interno di una intercapedine ricavata in una delle mura dell’abitazione. I militari richiedevano anche l’intervento del nucleo artificieri e antisabotaggio del Comando Provinciale di Catanzaro, che, constatata la pericolosità del materiale rinvenuto, procedeva ad immediata bonifica dell’area. L’arma è stata posta sotto sequestro per gli accertamenti del caso mentre il materiale esplodente è stato debitamente distrutto.

Il ritrovamento di esplosivi o di altri tipi di armamento capita spesso, soprattutto durante le fasi di risistemazione o di ristrutturazione di case o di vecchi casolari acquistati o magari ereditati da parenti defunti. La maggior parte delle volte le armi ritrovate sono risalenti alle decorse guerre mondiali, infatti, succedeva che le truppe di passaggio durante la ritirata abbandonavano i propri armamenti occultandoli nelle campagne e questi, a volte, venivano ritrovati da persone del luogo che li nascondevano per evitare che altre persone, soprattutto i bambini, si facessero male. I Carabinieri segnalano che bisogna fare attenzione perché molti di questi ordigni possono essere confusi con oggetti di uso comune come barattoli o contenitori metallici quando invece si tratta di pericolosi manufatti esplosivi. Ad esempio, nonostante il tempo trascorso, quasi sicuramente le bombe a mano se integre sono perfettamente funzionanti e quindi potrebbero esplodere causando notevoli danni.

Slide
Tenuta delle Grazie 13_6_2024

È dovere del cittadino segnalare tempestivamente il rinvenimento di qualsiasi oggetto sospetto alla Stazione Carabinieri più vicina, che attiverà gli artificieri per la rimozione e messa in sicurezza del luogo. È naturale che questa segnalazione non avrà alcuna ripercussione penale o amministrativa. Anzi, è importante poiché va a salvaguardare l’incolumità di tutti.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,034FansLike
6,832FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE