x

x

giovedì, 30 Maggio, 2024
HomeCalabriaVIDEO-Scontri dopo derby: domani udienza di convalida degli arresti. Spunta nuovo video

VIDEO-Scontri dopo derby: domani udienza di convalida degli arresti. Spunta nuovo video

E’ stata fissata per domani alle ore 10 l’udienza di convalida degli arresti di 8 tifosi del Catanzaro eseguiti in seguito agli scontri con la Polizia avvenuti a Cosenza domenica scorsa, dopo il derby valevole per il campionato di serie B. Secondo i dati forniti dalla Polizia di Stato, fra gli uomini delle forze dell’ordine si sarebbero registrati 15 contusi. A innescare i tafferugli, dopo un primo contatto fra la tifoseria giallorossa e la Polizia avvenuto nelle adiacenze dello stadio San Vito dopo l’affermazione del Catanzaro per 2 reti a zero, sarebbe stato l’assalto di un gruppo di tifosi di casa ai bus dei supporters ospiti che stavano per lasciare la citta’, nei pressi dello svincolo di Cosenza Nord, davanti a un McDonald’s. Questa versione dei fatti, mai confermata dalla Questura, ma nemmeno smentita, pare ormai suffragata dai diversi video circolati sul Web nell’immediatezza dei fatti.

Stamane, in particolare, la testata on line uscatanzarocalcionews.it mostra il momento in cui i bus, prima di imboccare l’autostrada, senza, peraltro, alcuna protezione da parte della Polizia, sono bersagliati da fumogeni e bombe carta scagliati da sconosciuti (Video sopra). E’ a quel punto che i tifosi del Catanzaro scendono dai bus all’inseguimento degli avversari, senza peraltro mai entrare nel McDonald’s, prima di essere caricati dalle forze dell’ordine in assetto antisommossa.

Slide
Slide
Slide
ragi

La stessa testata, fra l’altro, pubblica alcuni audio in cui due persone, in dialetto cosentino, dicono: “Quando ci hanno chiamati abbiamo fatto la nostra parte ma eravamo in pochi”. Questi ultimi files sarebbero al vaglio degli inquirenti che sperano di ricavarne elementi utili per risalire al commando assalitore. Gli ultra’ del Catanzaro arrestati in flagranza differita sono accusati di reati violenza a pubblico ufficiale, devastazione e saccheggio, lesioni aggravate, danneggiamento, violenza privata, lancio di materiale pirotecnico, porto d’armi o oggetti atti a offendere. Alcuni di loro sono difesi dall’avvocato Alessio Spadafora.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,034FansLike
6,832FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE