VIDEO-FOTO-Dopo l’assalto alla Cgil di Roma, anche in Calabria presìdi e manifestazioni anti-fasciste

Cgil presìdi Calabria

Dopo l’assalto di ieri, ad opera di infiltrati di estrema destra nella manifestazione dei No Green Pass, alla sede nazionale di Roma della Cgil, quella di oggi è stato una giornata di presìdi anche in Calabria presso le sedi del sindacato.

In contemporanea con l’assemblea generale nazionale della confederazione che si è tenuta proprio a Roma anche nella nostra Regione numerose iniziative si sono svolte con ampia partecipazione.

Dirigenti, iscritti e simpatizzanti si sono presentati nelle diverse sedi per ribadire con determinazione, come dichiarato dal segretario regionale Angelo Sposato, no allo squadrismo e al fascismo e per alzare la vigilanza in difesa delle istituzioni e della democrazia.
Dalla Capitale il segretario nazionale Maurizio Landini dice: “Qualcuno ha pensato di intimidirci e di metterci paura, ma deve sapere che la Cgil e i suoi lavoratori sono quelli che hanno sconfitto il fascismo. Non ci intimidiscono, anzi, vogliamo rilanciare una mobilitazione democratica. Non abbiamo nessuna paura, non ci fermeremo”.