x

x

martedì, 16 Aprile, 2024
HomeAttualitàVIDEO-Conclusa "Summitas", l'esercitazione interforze tra esercito e carabinieri

VIDEO-Conclusa “Summitas”, l’esercitazione interforze tra esercito e carabinieri

Si è conclusa, presso l’ex base USAF di Monte Nardello, a Roccaforte del Greco (RC), un’esercitazione congiunta, fra Esercito e Carabinieri – nome in codice «Summitas» – che dall’8 al 10 maggio ha visto operare, insieme, il 1° Reggimento Bersaglieri di Cosenza; il 2° Reggimento Aviazione dell’Esercito «Sirio» di Lamezia Terme; il Comando Provinciale Carabinieri di Reggio Calabria; lo Squadrone Eliportato Carabinieri «Cacciatori» Calabria; l’8° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Vibo Valentia.

All’attività addestrativa hanno presenziato il Comandante del Comando Forze Operative Sud dell’Esercito Italiano, Gen C.A. Giuseppenicola Tota; il Comandante Interregionale Carabinieri “Culqualber”, Gen C.A. Riccardo Galletta, recentemente nominato Vice Comandante dell’Arma dei Carabinieri; il Prefetto di Reggio Calabria, Massimo Mariani; il Comandante della Legione Carabinieri «Calabria», Gen D. Pietro Salsano.
Il supposto operativo di partenza ha comportato l’impiego dei militari in un immaginario scenario nazionale che prevedeva l’esecuzione di un attentato ai danni di un centro governativo di rilevanza strategica.

Slide
Slide
Slide

L’articolata attività esercitativa, improntata al massimo realismo e prima a livello nazionale nel suo genere, diretta dal Col. Francesco IACONO, Vice Comandante della Legione insieme al Col. Francesco Ferrara, Comandante del 1° Reggimento Bersaglieri di Cosenza, ha consentito di testare, in una zona molto compartimentata e caratterizzata da una complessa morfologia e da un clima particolarmente rigido, le nuove tecnologie in dotazione; le tecniche e le capacità operative dei reparti impiegati e dei loro assetti specialistici, nonché di affinare le procedure di coordinamento e collaborazione tra Arma dei Carabinieri ed Esercito Italiano, in caso di eventi critici per la Sicurezza Pubblica.
L’esercitazione “Summitas”, fortemente voluta dal Generale SALSANO, Comandante della Legione Carabinieri «Calabria» – che tante risorse ha investito sul settore dell’addestramento e della qualificazione dei militari – e molto apprezzata anche dal Prefetto di Reggio Calabria, Massimo MARIANI, è stata un’espressione genuina di quello spirito di corpo che, come ribadito dal Gen. GALLETTA, ripercorre concettualmente l’ideale del «marciare divisi per colpire uniti» e sicuramente «un encomiabile esempio di interoperabilità, una mirabile sinergia, un modello da ripetere, sostenere ed esportare» come ha concluso il Generale Tota.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,079FansLike
6,757FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE