VIDEO – Camorra e ‘ndrangheta alleate per lo spaccio a Roma: 33 arresti tra Italia e Spagna

Roma – Blitz contro due diverse associazioni, una vicina alla ‘ndrangheta e l’altra alla camorra, interconnesse dalla ‘mutua assistenza’ nel settore del narcotraffico. I carabinieri del Comando Provinciale di Roma, in collaborazione con i Comandi territorialmente competenti e della Guadia Civil spagnola hanno eseguito 33 misure cautelari e un sequestro preventivo di beni per circa un milione di euro.
La vasta operazione è stata portata a termine dall’alba di oggi nelle province di Roma, Napoli, Cagliari, Oristano, Reggio Calabria e Varese, nonché in Spagna. I carabinieri stanno eseguendo un’ordinanza che dispone misure cautelari nei confronti di 33 persone, emessa dal gip di Roma su richiesta della Procura della Repubblica di Roma – Direzione Distrettuale Antimafia. Ad eseguire il maxisequestro di beni sono i carabinieri del Comando Provinciale di Roma.
Il blitz (nome in codice operazione ‘Akhua’) a Roma ha interessato i quartieri Tiburtino Terzo e Colli Anieni. Agli arrestati, secondo quanto si apprende, sarebbe contestata l’associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di droga e al porto di arma candestina. Inoltre gli indagati sarebbero accusati di incendio doloso di di attività commerciali.