x

x

sabato, 20 Aprile, 2024
HomeAttualitàVibo Valentia, nuove aggressioni agli infermieri del pronto soccorso. Tucci: atti d'inciviltà...

Vibo Valentia, nuove aggressioni agli infermieri del pronto soccorso. Tucci: atti d’inciviltà devono finire

“Voglio esprimere tutta la mia solidarietà al personale infermieristico del pronto soccorso dell’Ospedale Jazzolino di Vibo, oggetto nei giorni scorsi di due diverse aggressioni, con minacce di morte in un caso, da parte di pazienti dalle maniere poco civili”. Lo scrive in una nota il deputato del Movimento 5 Stelle Riccardo Tucci, che aggiunge: “Il fenomeno delle aggressioni ai sanitari non è nuovo, già in passato si sono verificati fatti analoghi, a cui si è cercato di porvi rimedio senza tuttavia ottenere significativi risultati. La presenza della vigilanza armata sul posto evidentemente funziona fino a certo punto”.

“Medici e infermieri finiscono molto spesso – continua Tucci – a fungere da parafulmine per situazioni a loro non imputabili, lontane dalle loro responsabilità. Le stranote criticità del personale ridotto all’osso, che esercita svolgendo spesso turni massacranti, la strumentazione obsoleta e la struttura fatiscente creano il terreno fertile per queste incresciose intemperanze. Non dimenticando, tra le cause, una buona dose di maleducazione insita in alcuni pazienti. Del nuovo ospedale, poi, non si sa più nulla, “l’imminente apertura del cantiere”, di cui la destra vibonese ha favoleggiato per mesi, è caduta nel dimenticatoio. Parole al vento, come al solito”.

Slide
Slide
Slide

“Nei prossimi giorni – avverte il deputato – contatterò il commissario dell’Asp Battistini, figura molto attenta e sensibile, per capire come venire a capo del problema. Questi atti d’inciviltà nei confronti di chi si prende cura della nostra salute devono finire”, conclude Tucci.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,056FansLike
6,771FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE