mercoledì, 10 Agosto, 2022
HomeCosenzaVaccini ai 18enni: primato che non rende felici

Vaccini ai 18enni: primato che non rende felici

Anche oggi siamo ultimi per dosi di vaccini somministrati. Gli eventi a cui però assistiamo ci dicono addirittura che, sono così tante le dosi di vaccino arrivate in Calabria, e sono così tante le persone che rifiuterebbero il vaccino che, per non far andare a male le dosi già pronte per le inoculazioni che si è dovuto reperire addirittura 60 maturandi della scuola superiore di Cariati che hanno per fortuna accettato di farsi vaccinare per una buona causa.

Eppure, basta sbirciare solo per pochi minuti i social per leggere di 60enni, 70enni, soggetti fragili, la cui lista delle patologie è così lunga che un solo articolo non potrebbe contenerli tutti, che ancora denunciano e anche a gran voce di non essere stati vaccinati.

Slide
Slide

Verrebbe quindi da pensare che forse a Cariati sono stati già vaccinati tutti i 50enni, i 40enni e via via scendere fino ai 18enni visto che è già toccato a loro, e di questo ne saremmo veramente orgogliosi perché significherebbe che finalmente la Calabria sarebbe prima in qualcosa.

Però no, i dati purtroppo oggi ci indicano ancora come fanalino di coda, ed è così dall’inizio della pandemia: non sono mancati arresti, interviste scandalo, cambi di vertice e di poltrone eppure oggi si aprono le indagini per accertare come mai 60 18enni vengono vaccinati al posto di chi ne ha più bisogno .

SEGUICI SUI SOCIAL

142,039FansLike
5,777FollowersFollow
387FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE