x

x

martedì, 23 Luglio, 2024
HomeAttualitàUnilavoro: necessario approfondire conoscenze, competenze e responsabilità

Unilavoro: necessario approfondire conoscenze, competenze e responsabilità

Il settore del matrimonio in Italia è stato particolarmente colpito dalla crisi del Covid-19, e insieme all’incertezza in atto, molte coppie hanno faticato a pianificare le loro nozze.
Dopo un tempo piuttosto lungo e carico di tensione, dal Governo sono arrivate notizie concrete. L’ufficio del Premier, Mario Draghi, ha annunciato che dal 15 giugno si potranno svolgere i ricevimenti di matrimonio per cerimonie civili e religiose. Sia al chiuso che all’aperto.
L’annuncio è arrivato dopo un importante incontro del governo, in cui l’Italia ha stabilito i piani per una nuova tabella di marcia per la riapertura e finalmente, gli aspiranti sposi hanno avuto il via libera per andare avanti con l’organizzazione del grande e tanto atteso evento.
Tutto ciò sarà possibile attenendosi ad alcune condizioni: i partecipanti al matrimonio dovranno fornire un certificato attestante avvenuta vaccinazione o mostrare un risultato negativo del test entro 48 ore prima dei festeggiamenti.
Maggiori dettagli saranno annunciati nel corso del tempo.
Intanto, per contenere il rischio di contagio e per gestire matrimoni ed eventi in estrema sicurezza, spunta una figura importante, il Covid wedding manager.
Questo professionista di matrimoni e cerimonie si dovrà assicurare che l’evento si svolga nel pieno rispetto delle normative anti-Covid.
Sulla base di un protocollo specifico, in cui sono riportate, dettagliatamente, le linee guida da seguire, il covid manager, che sarà opportunamente formato, avrà il compito di gestire l’organizzazione dal punto di vista della sicurezza. Dovrà dunque: controllare che venga rispettata la segnaletica per il distanziamento fisico, controllare che le barriere di plexiglas siano state collocate nei luoghi di riferimento, controllare che siano presenti tutti i dispenser di igienizzante, controllare che gli ospiti, i dipendenti, i collaboratori, i titolari rispettino, scrupolosamente, ogni comportamento di prevenzione.
Proprio in virtù di questo ruolo, importante e innovativo, diverse organizzazioni hanno avviato specifici corsi di formazione per diventare Covid Manager, da inserire, non solo nel settore dei matrimoni, ma in tutti gli eventi importanti e anche nelle aziende che intendono affidare, a questo professionista, il compito di monitore, gestire, pianificare e organizzare la struttura.
Il covid manager, sottolinea la Dottoressa Catia Pulice, Amministratore Unico di Al Business, società operante su tutto il territorio nazionale, è una figura che assumerà un ruolo essenziale nella progettazione e nell’organizzazione di eventi. Un referente ad hoc che avrà il compito di verificare il rispetto di documenti, autorizzazioni e normative riguardanti il Covid19.
Il corso si rivolge a chiunque debba organizzare attività ed eventi applicando le regole anti-contagio, necessarie per contrastare l’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus.
Il covid manager, conclude la Dottoressa Pulice, assumerà un ruolo importantissimo, non solo quindi nel settore del wedding e degli eventi, ma anche in tantissimi altri settori dove sarà necessario applicare competenze e responsabilità utili a prevenire il contagio.
La creazione di questa nuova figura, precisa Marco Ruberto, Presidente Unilavoro Pmi di Catanzaro è una scelta saggia. Il covid manager infatti, affiancandosi agli altri attori coinvolti nel processo, permetterà alle aziende del settore, di gestire i ricevimenti in tutta sicurezza. In virtù di questo, precisa, è necessario che questo ruolo sia assunto da figure adeguatamente formate. Per assolvere questo compito, abbiamo messo a disposizione tutto il nostro knowhow, realizzando, da subito, un corso di formazione specifico per Covid Manager, e fornito, a tutte le aziende la nostra disponibilità. Qualora infatti le aziende non intendessero formare personale interno, potranno sempre richiedere l’assistenza di figure professionali competenti che operano nella struttura di Unilavoro.

(c.s.)

SEGUICI SUI SOCIAL

142,034FansLike
6,832FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE