Tornano disponibili anche in Calabria le dosi del vaccino AstraZeneca (lotto ABV5811)

Astrazeneca

Sono state dissequestrate le 393.600 dosi di AstraZeneca che erano state sequestrate su disposizione della procura di Biella. Lo si apprende da fonti dell’Unità di crisi della Regione Piemonte. Le 393.600 dosi sono quelle del lotto ABV5811 che era stato bloccato in seguito al decesso di Sandro Tognatti, l’insegnante di musica biellese morto diciassette ore dopo la somministrazione della prima dose del vaccino anti-Covid.

Le dosi di questo specifico lotto, dunque, tornano a disposizione anche delle Aziende sanitarie calabresi.

Restano invece ancora sotto sequestro le 249.600 dosi del lotto ABV2856 bloccate dalla Procura di Siracusa dopo la segnalazione di alcuni eventi avversi gravi e la morte di due militari.