Statua decapitata alla Madonnina di Briatico, Salvini: “Odio verso la nostra cultura” ma è scontro tra i followers

- Advertisement -
Slider

In relazione all’episodio di cronaca di venerdì 27 dicembre in cui, persone rimaste al momento sconosciute, hanno decapitato le statue della Madonna e del Bambino collocata in una grotta alla fine di una scalinata che conduce alla spiaggia a Briatico, nel Vibonese, si registra l’intervento social del leader della Lega, Matteo Salvini.
«Decapitata la Madonnina del Mare e il Gesù Bambino in grembo. Ennesimo sconcertante episodio di odio verso la nostra cultura e verso il Natale, un abbraccio alla comunità di Briatico, in Calabria».
Questo il commento del segretario del Carroccio che, comunque, ha aperto una discussione tra i suoi followers tra coloro che, prendendo alla lettera il testo di Salvini, non hanno dubbi nell’indicare in qualche persona di religione diversa dalla cattolica l’autore del gesto sacrilego e coloro i quali, invece, evidenziano che ancora nessuno ha idividuato il o i responsabili.

- Advertisement -