Sindacati proclamano sciopero lavoratori del commercio per il 15 agosto

Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil della Calabria proclamano lo sciopero per l’intero turno lavorativo per domenica 15 agosto delle lavoratrici e dei lavoratori della distribuzione organizzata e del commercio.

Questo sciopero, evidenziano: “è il risultato dell’atteggiamento negligente del Presidente FF della Regione Calabria, che non ha voluto occuparsi della gente laboriosa di questa nostra Terra, dei loro bisogni e diritti, nonostante le continue sollecitazioni delle Organizzazioni Sindacali. È stato richiesto, in primis al Presidente FF ma anche ai Sindaci dei Comuni capoluogo ed alla presidenza dell’ANCI, di emanare ordinanze di chiusura delle attività commerciali per il giorno di Ferragosto; richiesta che non è stata presa in considerazione e pertanto le Organizzazioni Sindacali, per permettere alle lavoratrici ed ai lavoratori di godere del diritto a riposare e di astenersi dal lavoro nel giorno di Ferragosto hanno deciso di proclamare lo sciopero del settore”.

“Facciamo appello – affermano infine – a quegli imprenditori che hanno rispetto dei propri dipendenti e che autonomamente possono scegliere (alcuni importanti marchi lo hanno già fatto) di chiudere i propri punti vendita a Ferragosto. Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs invitano i rispettivi delegati del settore, ogni lavoratore e lavoratrice che non accettano che gli interessi del mercato siano più importanti delle proprie vite, che non intendono lavorare nei giorni di festa ad aderire allo sciopero”.