Silvio Berlusconi: Jole Santelli ha competenza, esperienza e conoscenze per risollevare la Calabria

Feroleto Antico (CZ) – Era davvero tanta la gente che ha atteso e salutato l’arrivo di Silvio Berlusconi al THotel questo pomeriggio. Doveva essere una conferenza stampa ma ben presto l’iniziativa si è trasformata in una vera e propria kermesse elettorale a sostegno della candidata alla presidenza della regione per il centrodestra Jole Santelli “persona competente, con l’esperienza politica e le conoscenza giuste per risollevare la Calabria”- ha detto il Cavaliere.
Ovviamente tutti gli obiettivi di operatori tv e fotografi erano puntati sul leader di Forza Italia che, anche per forza maggiore, ha parlato a lungo non solo delle proposte e dei programmi per la regione ma anche dell’attualità e dei possibili scenari futuri della politica nazionale.
Grandi applausi ha ricevuto Jole Santelli che, nonostante fosse quasi afona a cusa dei tanti incontri di queste ore, ha voluto comunque ringraziare per l’affetto ricevuto e ringraziare, soprattutto, Berlusconi.
“Io faccio politica per passione- ha detto Santelli – e Silvio Berlusconi mi ha consentito di fare politica in tutti questi anni con le mani libere”.
Il Cavaliere, si è preso come sua consuetudine la scena, snocciolando i dati e le cifre che relegano la nostra regione agli ultimi posti per produzione interna, sviluppo, occupazione e qualità dei servizi.
Ha parlato di turismo, delle attività imprenditoriali in sofferenza, dell’immagine percepita all’esterno della Calabria.
“Il centrodestra è maggioranza nel Paese- ha voluto evidenziare- e presto tornerà al governo da dove, in sinergia con il governo regionale della Santelli, ci occuperemo di tagliare le tasse alemno del 50% per gli imprenditori che operano in Calabria e annullarle complessivamente per quelle imprese che vorranno venire ad investire in Calabria”.
“In Calabria – ha aggiunto – c’è tanto da fare ma non può farlo chi per anni ha male amministrato. Con la nostra vittoria ci sarà una rinascita e la ‘ndrangheta possiamo, anzi dobbiamo sconfiggerla”.
“L’Italia sta male perché da anni è governata da partiti e governi che fanno giochi di palazzo”. Gli imprenditori? “In Calabria e in Italia sono degli eroi”. “Il M5S nel loro programma prevede le tasse sulla casa perché loro case non ne hanno”.