VIDEO-Scopre intruso nel ristorante e gli spara: ladro in ospedale nel Catanzarese

- Advertisement -
Slider

Conflenti (CZ) – Un uomo di 36 anni è rimasto ferito in modo non grave durante un tentativo di furto avvenuto all’interno di un ristorante nel territorio di Conflenti in provincia di Catanzaro. Il fatto è accaduto nel corso della notte dentro il locale dove un parente del proprietario, avendo sorpreso l’intruso, ha sparato due colpi di pistola, detenuta legalmente, uno dei quali ha raggiunto il trentaseienne all’addome. Il ferito, che non è in pericolo di vita, è stato soccorso e trasportato nell’ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Comando Provinciale di Catanzaro, del Gruppo di Lamezia Terme e della Compagnia di Soveria Mannelli, coordinati dalla Procura della Repubblica di Lamezia Terme.

Il 36enne era arrivato a bordo di un automezzo rubato nella notte e il cui furto era stato denunciato. A fare fuoco con un’arma legalmente detenuta, è stato un parente del titolare dell’esercizio che si era accorto della presenza dell’intruso. L’uomo aveva con sé una torcia per illuminare gli ambienti ma i rumori e le luci sospette hanno probabilmente allarmato i residenti e portato a quanto accaduto. Il ferito, che è in stato di arresto ed è piantonato, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico d’urgenza nell’Ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro. Sul posto è intervenuto anche personale specializzato, per i rilievi tecnici sulla scena del crimine. Tutti gli elementi sinora acquisiti sono al vaglio della magistratura.