martedì, 16 Agosto, 2022
HomeAttualitàSanità: Nuovo sit-in per chiedere potenziamento ospedale Polistena. Forse medici da Cuba...

Sanità: Nuovo sit-in per chiedere potenziamento ospedale Polistena. Forse medici da Cuba per emergenza

Nuovo sit.in di protesta davanti all’ospedale di Polistena di sindaci e cittadini per chiedere il potenziamento del nosocomio cittadino carente di medici e paramedici.

Una protesta che non si ferma e che durerà nel tempo fino a quando l’Asp e il Commissario alla sanità non decideranno di dotare il presidio ospedaliero delle risorse necessarie per garantire servizi adeguati ai cittadini.

Slide
Slide

Un presidio spoke, quello di Polistena, che garantisce l’urgenza e l’emergenza di tutta la Piana di Gioia Tauro con un bacino di utenza di quasi 200 mila persone con un Pronto soccorso carente di medici e mezzi, con strutture vecchie e obsolete nel quale si registrano oltre 40 mila accessi ogni anno. Qui, sottolineano sindaci e cittadini, mancano anestesisti, chirurghi, ortopedici, radiologi, infermieri e Oss per quasi cento unità.

La novità trapelata stamattina è quella che l’Asp, per far fronte alla carenze, stia per effettuare una convenzione con un’associazione che potrebbe far arrivare medici cubani e di altri Paesi per cercare di tamponare le emergenze. “Si tratta – ha detto il sindaco di Polistena Michele Tripodi – di una soluzione provvisoria sulla quale aspettiamo conferme al più presto, ma ritengo che per risolvere i problemi l’Asp debba procedere subito a bandire concorsi a tempo indeterminato”.
(Ansa)

SEGUICI SUI SOCIAL

142,068FansLike
5,791FollowersFollow
387FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE