“Rinascita-Scott”, Gratteri in aula: pentito ci ha svelato la strategia dilatoria di alcune difese

- Advertisement -
Slider

Lamzia Terme – Procedere a rilento sarebbe una delle priorità di alcune difese degli imputati nel processo “Rinascita-Scott”. A dirlo è stato il neo-collaboratore di giustizia Gaetano Cannatà i cui verbali – è stato anticipato dal procuratore Nicola Gratteri – verranno depositati nell’ambito del processo. Il collaboratore ha affermato che con apposite riunioni è stata stabilita la strategia di portare più persone al processo ordinario in modo da allungare i tempi del dibattimento e puntare alla scadenza dei termini di custodia cautelare.

- Advertisement -