giovedì, 30 Giugno, 2022
HomeCosenzaRende, fugge dai carabinieri e getta una pistola dal finestrino: arrestato

Rende, fugge dai carabinieri e getta una pistola dal finestrino: arrestato

Un uomo di 28 anni residente a Rende è stato arrestato nella notte, in flagranza di reato, dai carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Rende. L’accusa è di “porto abusivo di armi, resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione”.

Durante un posto di blocco nella zona di Quattromiglia, i militari hanno notato in transito un veicolo di grossa cilindrata. Il conducente però, nonostante l’alt intimato, anziché fermarsi ha premuto sull’acceleratore, dando il via a un pericoloso inseguimento. Nonostante l’invito dei carabinieri a fermarsi, l’uomo ha continuato la fuga, sempre più veloce, nel tentativo di distanziare le forze dell’ordine: incurante della segnaletica stradale e effettuando manovre azzardate e pericolose per la propria incolumità, per quella degli altri utenti della strada e dei civili presenti nel centro abitato. Dopo aver bloccato e identificato il conducente, i carabinieri hanno recuperato un oggetto lanciato dal finestrino dell’auto durante il folle inseguimento: una pistola a tamburo Smith & Wesson con matricola, in buono stato d’uso e funzionante risultata appartenente ad un uomo di Cosenza (defunto nel 2020).

Slide
Slide
Slide

L’arma sottoposta a sequestro, sarà inviata al Ris di Messina per accertamenti tecnici e di natura balistica. Proseguiranno invece ulteriori accertamenti da parte dei Carabinieri di Rende per scoprire perché l’uomo fosse in possesso dell’arma, non oggetto di furto. L’indagato, quindi, è stato tratto in arresto e condotto presso il proprio domicilio in regime di detenzione domiciliare, come disposto dall’Autorità Giudiziaria e in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

141,920FansLike
5,735FollowersFollow
389FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE