Regionali, Tallini (FI): Bene indicazione Santelli, recuperare tempo perduto e ricercare massima unità

Catanzaro – “A Forza Italia è stata riconosciuta ufficialmente la guida della coalizione di centrodestra, attraverso l’indicazione di una personalità che ne rappresenta degnamente la storia e l’autonomia. La candidatura alla presidenza della Regione dell’on. Jole Santelli, coordinatrice del partito e forzista coerente, risponde a questa esigenza identitaria che taluni avrebbero voluto soffocare”.
Lo dichiara il Vice Coordinatore Regionale di Forza Italia, Domenico Tallini che aggiunge “Jole Santelli sarà, ne siamo convinti, la prima donna presidente della Calabria, una novità assoluta che avrà un effetto dirompente sulle dinamiche politiche regionali. La sua preparazione, il suo senso delle istituzioni, la sua visione moderna dei problemi sono qualità indiscutibili. Per Forza Italia è ora il momento della massima responsabilità. Il tentativo, portato avanti da chi pensava di piegare Forza Italia a scelte funzionali a logiche che nulla hanno a che vedere con gli interessi della nostra terra, è fallito. Ora bisogna recuperare il tempo perduto e ricercare il massimo dell’unità. Non serve a nulla recriminare su ciò che poteva essere e non è stato. Occorre guardare avanti, con capacità di analisi e grande concretezza. Forza Italia è portatrice di un progetto innovativo e di cambiamento della Calabria che prescinde dalle persone”.
A parere di Tallini “Oggi c’è l’irripetibile ed eccezionale opportunità di eleggere un presidente con le mani libere e senza compromessi. Tutti dobbiamo remare nella stessa direzione, nessuno può tirarsi indietro, soprattutto coloro che tanto possono dare in termini progettuali e ideativi. Solo così potremo essere credibili. Non ci sono vincitori o vinti in questa vicenda per il semplice motivo che la battaglia per la guida della Regione è stata condotta dagli organismi di Forza Italia con la massima lealtà e la massima determinazione. L’obiettivo politico è stato raggiunto e la sua valenza non può essere appannata da atteggiamenti divisivi. La ragionevolezza, ne sono sicuro, prevarrà sull’emotività- prosegue Domenico Tallini. Ora rimbocchiamoci le maniche e mettiamoci al lavoro per presentare all’opinione pubblica calabrese un programma e una squadra che possano fare rinascere la nostra terra, cancellando la brutta pagina del governo di centrosinistra”.