Reggio, gli “Angeli in divisa” salvano giovane che minaccia il suicidio dopo lite in famiglia

Reggio Calabria – Ancora una volta la prontezza e la professionalità degli agenti della Polizia hanno consentito di salavare una vita umana. Secondo quanto si è appreso, infatti, nel primo pomeriggio di mercoledì scorso, la sala operativa della questura reggina ha ricevuto una segnalazione: una persona nel quartiere Saracinello stava cercando di suicidarsi.
In pchi minuti sul posto sono giunti due volanti. La scena che i poliziotti si sono trovati di fronte era davvero molto preoccupante: un giovane era salito sul balcone di casa e minacciava di lanciarsi nel vuoto dopo un forte litigio in famiglia.
I poliziotti si rendono immediatamente conto che il giovane è in uno stato di pesante nervosismo per cui iniziano ad avvicinari con estrema cautela avviando un dialogo e cercando di capire le ragioni del suo gesto.
Sono attimi carichi di tensione che, comunque, consentono ai poliziotti con un’azione coordinata e fulminea di afferrarlo e metterlo al sicuro tra il sollievo di familiari e dei tanti cittadini presenti.