x

x

domenica, 14 Luglio, 2024
HomeCalabriaReggio, Confesercenti presenta "La solidarietà ha più gusto"

Reggio, Confesercenti presenta “La solidarietà ha più gusto”

L’umanità è più forte della crisi e ognuno fa la sua parte per aiutare chi è stato più colpito dalla pandemia. E’ questo il valore alla base dell’iniziativa “La solidarietà ha più gusto”, promossa da Confesercenti Reggio Calabria e Banco Alimentare Calabria in collaborazione con Conpait Pasticceri d’Italia. Una bella rete di ristoratori, locali e bar reggini che offriranno cibo, prodotti e pasti agli indigenti partecipando così all’attività dei volontari del Banco Alimentare. Il progetto è stato presentato presso la sede provinciale di Reggio di Confesercenti.

Ha aperto la conferenza stampa il Presidente di Confesercenti Reggio Calabria Claudio Aloisio il quale ha rimarcato il valore dell’iniziativa in un periodo problematico per la comunità. “Abbiamo pensato – ha detto Aloisio – con gli organismi della Fiepet, la categoria afferente a Confesercenti che riunisce i pubblici esercizi, di fare qualcosa per chi ha più bisogno in questo difficile momento coinvolgendo gli operatori della ristorazione, un settore che, pur fortemente danneggiato dalle misure di contenimento della pandemia, ha risposto con entusiasmo aderendo al progetto. Siamo partiti con un primo gruppo di attività, alle quali se ne aggiungeranno altre a breve, così da avere il tempo di rodare la macchina organizzativa soprattutto dal punto di vista logistico”.

Slide
Tenuta delle Grazie 13_6_2024

Le modalità di adesione sono diverse, alcuni locali conferiranno le rimanenze della giornata – soprattutto di pizzerie e gastronomie d’asporto – altri invece prepareranno delle pietanze espresse con cadenza mensile o quindicinale. “Ritengo doveroso – ha aggiunto il Presidente Aloisio – citare e ringraziare i locali che hanno voluto partecipare alla prima fase dell’iniziativa che sono tra i più importanti e conosciuti del comprensorio cittadino: L’Accademia, la Bodeguita, il Cafè Noir, Cesare Gelateria, Don Carlos, Hostaria dei Campi, la Mimosa, Malavenda Cafè, il Mamas, l’Officina del Gusto, Pizza Roma, Spaccanapoli e Zio Fedele.”

Ha quindi preso la parola il referente provinciale del Banco Alimentare Giuseppe Bognoni, che ha portato il saluto del direttore regionale Giovanni Romeo e ha ringraziato Confesercenti Reggio per l’impulso dato ad un progetto importante sia dal punto di vista pratico che simbolico. Il Banco Alimentare ha ultimamente visto un incremento di coloro che usufruiscono dei suoi servizi, singoli e famiglie messi a dura prova dalla crisi economica in atto e per tale motivo non può che accogliere in maniera estremamente positiva questo ulteriore contributo che i ristoratori hanno voluto dare alle fasce più deboli della comunità reggina.

È stata poi la volta di Davide De Stefano in rappresentanza di Conpait che ha sottolineato come da Reggio Calabria parte ancora una volta un importante segnale di solidarietà che si espanderà sicuramente anche a livello regionale grazie alla sinergia con le rappresentanze territoriali delle tre associazioni.

Infine il coordinatore Fiepet Reggio Calabria, Nino Alampi, ha messo in evidenza come un settore in grandissima difficoltà per le chiusure e le limitazioni dovute dalle misure anti Covid abbia comunque risposto in maniera positiva e con grande cuore ad un’iniziativa che ha l’obiettivo di sostenere coloro che più stanno patendo i grandi disagi dovuti alla situazione economica attuale.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,034FansLike
6,832FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE