giovedì, 30 Giugno, 2022
HomeCronacaReggio Calabria, Corte d'Assise di Appello assolve l'imprenditore Antonio Scimone e altri...

Reggio Calabria, Corte d’Assise di Appello assolve l’imprenditore Antonio Scimone e altri quattro imputati

Reggio Calabria – “Il fatto non sussiste”. Con questa motivazione la Corte d’Assise di Appello di Reggio Calabria ha assolto l’imprenditore Antonio Scimone, Domenico Cosmo, Paolo Perre, Carlo Lombardo e Sher Singh.

I primi tre imputati erano stati condannati nel maggio 2021 a 3 anni e 9 mesi di reclusione mentre all’indiano Sher Singh furono comminati 6 anni di carcere. A quest’ultimo, adesso, è stata anche revocata la misura cautelare cui era sottoposto.

Slide
Slide
Slide

I giudici di appello, ribaltando la sentenza precedente, hanno mandato assolti i cinque che dovevano rispondere di associazione a delinquere e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina che, secondo la tesi della Procura, si concretizzava attraverso l’utilizzo di contratti di lavoro fittizi che consentivano l’ingresso irregolare degli extracomunitari in Italia.

SEGUICI SUI SOCIAL

141,920FansLike
5,735FollowersFollow
389FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE