martedì, 16 Agosto, 2022
HomeCalabriaProcesso "Rinascita- Scott", ricusata la giudice Tiziana Macrì che sarà sostituita

Processo “Rinascita- Scott”, ricusata la giudice Tiziana Macrì che sarà sostituita

Catanzaro – La Corte d’appello di Catanzaro (presidente Loredana De franco, a latere Adriana Pezzo e Ippolita Luzzo) ha accolto la richiesta della Procura distrattuale guidata da Nicola Gratteri e ha ricusato il presidente del collegio di Vibo Valentia Tiziana Macrì che segue il maxi-processo “Rinascita-Scott”.
La Macrì dovrà, quindi, essere sostituita a pochi giorni dall’inizio del maxi processo nell’aula bunker di Lamezia Terme. In particolare la Corte d’Appello ha rilevato fondate le ragioni in incompatibilità indicate dalla Procura in relazione ai decreti intercettivi autorizzati dal giudice Macrì quando ricopriva ruolo di Gip. Per i magistrati d’Appello le attività “quale giudice per le indagini preliminari, nell’ambito del medesimo procedimento, emesso provvedimenti di intercettazione a contenuto decisorio con apprezzamento nel merito in relazione all’imputazione associativa e alle articolazioni ad essa strettamente connesse nel cui ambito di operatività, devono essere inquadrate le posizioni degli odierni imputati”.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,068FansLike
5,791FollowersFollow
387FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE