mercoledì, 10 Agosto, 2022
HomeCosenzaPoste sotto sequestro 30 strutture balneari nella Sibaritide: 36 denunce alla Procura...

Poste sotto sequestro 30 strutture balneari nella Sibaritide: 36 denunce alla Procura della Repubblica

L’impegno dei militari della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Corigliano Calabro, a tutela del demanio marittimo e dell’ambiente marino e costiero, continua in modo costante anche al di fuori della stagione estiva.

A seguito di approfonditi attività di indagine condotte lungo il litorale dei Comuni ricadenti sotto la giurisdizione, i militari del nucleo di polizia ambientale (Nopa) della Capitaneria di porto di Corigliano Calabro, unitamente ad aliquote di personale dei tre dipendenti Uffici marittimi di Cariati, Trebisacce e Montegiordano, hanno denunciato, a piede libero, 36 concessionari di strutture balneari alla Procura della Repubblica di Castrovillari. I controlli avrebbero riscontrato, nello specifico, il mantenimento di strutture dedicate a stabilimenti balneari sul pubblico demanio marittimo oltre il limite temporale previsto, ovvero il termine della stagione balneare.

I militari e la Guardia Costiera hanno posto sotto sequestro 30 strutture per un totale complessivo di 19mila metri quadri di aree demaniali marittime. In quei tratti, i lidi privati avrebbero impedito la libera fruizione delle spiagge. L’attività posta in essere dalla Guardia Costiera consentirà altresì alle competenti Autorità di poter intimare ai trasgressori l’esborso ed il recupero degli indennizzi risarcitori dovuti all’erario dello Stato in ragione dell’illecita occupazione posta in essere.

Slide
Slide

L’impegno dei militari della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Corigliano Calabro nell’assolvimento delle attività d’Istituto finalizzate a scongiurare illeciti in violazione delle norme a tutela del demanio marittimo e dell’ambiente marino e costiero, continua in modo costante anche al di fuori della stagione estiva.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,039FansLike
5,777FollowersFollow
387FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE