x

x

martedì, 18 Giugno, 2024
HomeCalabriaPer evitare "zona rossa" avrebbero gonfiato i posti letto Covid: in quattro...

Per evitare “zona rossa” avrebbero gonfiato i posti letto Covid: in quattro finiscono a processo-NOMI

Dovranno comparire davanti al tribunale di Catanzaro il prossimo 26 settembre per rispondere di falsità materiale e ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici. Si tratta di Giuseppe Giuliano ex commissario dell’Asp di Catanzaro e già commissario straordinario dell’Asp di Vibo, Matteo Galletta ex direttore sanitario del Mater Domini e direttore sanitario del Policlinico Umberto I di Roma, l’ex rettore dell’Università Magna Graecia Giovambattista De Sarro e il direttore sanitario del Policlinico Mater Domini Caterina De Filippo.

A decidere il loro rinvio a giudizio è stato il Giudice per l’udienza preliminare del tribunale di Catanzaro. Le quattro persone secondo l’accusa avrebbero comunicato in due circostanze alla Regione Calabria un numero non rispondente al vero di posti letto Covid-19 attivabili in 48 ore in area medica presso il campus universitario di Germaneto e presso il presidio “ex Villa Bianca” di Catanzaro.

Slide
Tenuta delle Grazie 13_6_2024

Avrebbero così tratto in errore sia il dipartimento Salute della Regione che il Ministero che proprio sulla base di quei dati, in quel periodo, assegnava il codice colore e le fasce di rischio alle Regioni in ordine al contenimento della pandemia sui territori.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,034FansLike
6,832FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE