Oprazione “Thomas”: indagati anche 4 finanzieri: “Diffuse informazioni coperte dal segreto istruttorio”

Quattro appartenenti al Corpo della Guardia di finanza sono indagati nell’inchiesta “Thomas” sui presunti condizionamenti della cosca di ‘ndrangheta Grande Aracri sulle attività del Comune di Cutro, nel Crotonese.
Lo riferisce una nota stampa della Dia di Catanzaro. “Ulteriori elementi probatori tratti dall’indagine – è detto nel comunicato della Dda – afferiscono condotte delittuose attuate da quattro appartenenti al Corpo della Guardia di Finanza, in servizio e in congedo, che, attraverso l’abusiva consultazione delle banche dati in uso al Corpo, attingevano informazioni riservate ovvero coperte dal segreto istruttorio in favore di terzi soggetti, provvedendo ad informarli su attività di polizia giudiziaria o economico finanziaria in itinere, compiendo, altresì, gravi omissioni, non denunciando reati in corso di attuazione ovvero fatti suscettibili di approfondimenti investigativi”.