venerdì, 27 Gennaio, 2023
HomeCalabriaOnda anomala di un metro e mezzo potrebbe raggiungere le coste Reggine...

Onda anomala di un metro e mezzo potrebbe raggiungere le coste Reggine e Vibonesi: allarme delle Prefetture

La Prefettura di Reggio Calabria ha informato di una possibile onda anomala di un metro e mezzo circa che potrebbe raggiungere le coste tirreniche calabresi a brevissimo. Tutta la cittadinanza è pregata di non sostare né fermarsi in prossimità di spiagge, arenili e aree limitrofe. Allerta è stato diramata anche dalla Prefettura di Vibo Valentia.

Il comune di Vibo Valentia ha convocato una riunione del Centro operativo comunale perchè si teme possa provocare conseguenze anche sulle coste del Vibonese. “Siamo in costante contatto con la Prefettura e tutti gli organi preposti a garantire la sicurezza della popolazione – ha dichiarato la sindaca, Maria Limardo -. Sul posto sono presenti tecnici e polizia municipale che stanno monitorando la situazione. Invitiamo pertanto caldamente tutti i cittadini ad allontanarsi e comunque a non stazionare vicino alla riva del mare. Raccomandiamo massima allerta a tutti coloro che abitano in case in prossimità del mare”.
Intanto, Lidio Vallone, sindaco di Briatico (VV) ha comunicato che, su disposizione della stessa Prefettura vibonese, il Comune sta provvedendo con mezzi idonei, anche un megafono, ad avvisare i cittadini residenti sulla costa ad allontanarsi dal litorale.

Slide
Slide
Slide
Ama Calabria Gennaio

L’allarme arriva a seguito del maremoto che si è verificato nel pomeriggio al largo dell’isola di Stromboli provocando un’onda di tsunami alta circa un metro e mezzo. Il maremoto sarebbe stato provocato da un distacco sulla Sciara del Fuoco.
Sull’isola sono risuonati gli allarmi ma, secondo i primi accertamenti della Protezione Civile, non si registrano danni.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,252FansLike
6,158FollowersFollow
389FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE