x

x

domenica, 14 Luglio, 2024
HomeLamezia TermeOmicidio a Lamezia Terme: si costituiscono i due presunti responsabili- I NOMI

Omicidio a Lamezia Terme: si costituiscono i due presunti responsabili- I NOMI

Due persone si sono presentate nella caserma dei Carabinieri di Lamezia Terme, nella serata di ieri, in seguito all’omicidio di Luigi Trovato (nel fotino), il ferimento del fratello Luciano e di un’altra persona che si trovava con loro, Pasquale D’Angela.

A costituirsi, a poche ore dal fatto di sangue, sono stati Antonino Monteleone, 35 anni, e Claudio Paola, 23 anni, entrambi di Lamezia Terme e già noti alle forze dell’ordine.

Slide
Tenuta delle Grazie 13_6_2024

La sparatoria si era verificata poco prima nel centro della città calabrese. I primi colpi di pistola sono stati esplosi alla fine di via Capitano Manfredi, per proseguire poi fino a via Colombo, attraversando piazza Borelli. Una decina i bossoli rilevati dalla scientifica sul terreno.

I due si sono autoaccusati del delitto, ma gli inquirenti stanno effettuando accertamenti. Non sono stati emessi, al momento, provvedimenti cautelari.

Secondo quanto trapela, tra i due e il gruppo guidato da Trovato sarebbe scoppiata una lite che avrebbe portato alla sparatoria. I due uomini che si sono presentati in caserma sono noti alle forze dell’ordine. Uno di loro è stato condannato nel processo “Perseo” in cui era stato coinvolto anche Luigi Trovato, poi assolto in Cassazione. I due hanno dichiarato di essere stati aggrediti dai Trovato.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,034FansLike
6,832FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE