giovedì, 6 Ottobre, 2022
HomeCalabriaNOMI-Vaccini a parenti e amici, indagati anche figlio e nipote di Vincenzo...

NOMI-Vaccini a parenti e amici, indagati anche figlio e nipote di Vincenzo Cesareo

Paola (CS) – La Procura di Paola, diretta dal Procuratore capo Pierpaolo Bruni, ha notificato altri cinque avvisi di garanzia con contestuale informazione della persona sottoposta alle indagini sul diritto della difesa, dando esecuzione a perquisizioni e operando sequestri.
L’attività giudiziaria rientra nell’ambito delle indagini svolte dal Nas dei carabinieri che, nei giorni scorsi, hanno comportato la sospensione dall’esercizio del pubblico ufficio per la durata di 12 mesi del direttore dell’ospedale Spoke Paola-Cetraro, Vincenzo Cesareo, perché accusato di innumerevoli episodi di peculato, ma anche di truffa, falso in atti pubblici e turbata libertà nella scelta del contraente.
Le persone coinvolte sono Franco Tripicchio, di 68 anni, di Cetraro; Rosa Olivito Spadafora, 41 anni, infermiera di San Giovanni in Fiore; Giuseppe Maio, di anni 52, di Fuscaldo; Valerio Cesareo, di 32 anni, di Cetraro, figlio del direttore dello Spoke; Nicola Luceri, di 38 anni, di Cetraro, nipote di Vincenzo Cesareo.
Come si ricorderà Vincenzo Cesareo, inoltre, risulta indagato anche per aver somministrato indebitamente il vaccino anti covid-19 a suoi amici e parenti e per aver sottoposto illegittimamente soggetti a lui vicini a tamponi per l’individuazione virus SarsCov2 presso le strutture pubbliche da lui dirette.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,266FansLike
5,979FollowersFollow
389FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE