giovedì, 8 Dicembre, 2022
HomeCalabriaNOMI-Processo “Petrolmafie”, GUP Catanzaro emette la sentenza con rito abbreviato: 18 condanne...

NOMI-Processo “Petrolmafie”, GUP Catanzaro emette la sentenza con rito abbreviato: 18 condanne e 3 assoluzioni

Diciotto condanne e tre assoluzioni nel troncone processuale dell’inchiesta antimafia denominata “Petrolmafie”, scattata nell’aprile dello scorso anno e che mira a far luce, fra l’altro, sugli affari illeciti della ‘ndrangheta nel settore degli idrocarburi.

Il gup distrettuale di Catanzaro – pronunciandosi attraverso una sentenza con rito abbreviato – ha assolto il boss di San Gregorio d’Ippona (VV) Filippo Fiarè, di 64 anni (la Dda aveva chiesto per lui 8 anni) e Gregorio Giofre’, di 59 anni (anche per lui erano stati chiesti 8 anni) e Marco Lione 49 anni di Napoli.

Slide
Slide

Ecco, invece, le condanne: 6 anni e 6mila euro per Pasquale Gallone, 61 anni, di Nicotera; 6 anni e 6mila euro per Giuseppe Barbieri, 48 anni, di Sant’Onofrio; 4 anni e 3mila euro per Gerardo Caparrotta, 53 anni, di Sant’Onofrio; 7 anni e 8mila euro di multa per Francescantonio Anello, 32 anni, di Filadelfia; 7 anni e 8mila euro anni per Daniele Prestanicola, 39 anni, di Maierato; 7 anni e 10 mesi per Salvatore Giorgio, 47 anni, di Catanzaro; 5 anni per Orazio Romeo, 52 anni, di Catania; 2 anni e 10 mesi per Vincenzo Zera Falduto (cl.’88) di Reggio Calabria; 3 anni 8mesi e 10mila euro per Gioacchino Falsaperla (cl.’65) di Catania; 4 anni e 2 mesi per Giuseppe Mercadante (cl.’79) di Casal di Principe (Ce); 2 anni e 6 mesi per Antonio Ricci (cl.’60) di Montecorvino Pugliano (Sa); 6 anni e 8 mesi per Alessandro Primo Tirendi (cl.’82) di Milano; 3 anni e 2 mesi per Armando Carvelli (cl.’86) di Crotone; 3 anni e 4 mesi per Giovanni Carvelli (cl.’84) di Petilia Policastro; 7 anni e 10 mesi per Domenico Rigillo di San Vito sullo Ionio; 1 anni e 6 mesi per Gabriele La Barbera, 35 anni, di Palermo; 3 anni e 8 mesi per Salvatore Ucchino, 44 anni, Taormina; 3 anni e 2 mesi Angelo Ucchino, di Giardini Naxos. 3 anni e 4 mesi per Luigi Agatino Lopez Murgia di Catania.

Gli imputati sono stati condannati anche a risarcire le parti civili ed in particolare il ministero dell’interno, la Regione Calabria, l’Associazione antiracket ed i Comuni di Vibo Valentia, Limbadi, Sant’Onofrio. Associazione mafiosa, estorsione, riciclaggio, reimpiego di denaro di provenienza illecita in attività economiche, intestazione fittizia di beni, evasione delle imposte e delle accise anche mediante emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, corruzione, scambio elettorale politico mafioso, turbativa d’asta i reati, a vario titolo, contestati.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,257FansLike
6,054FollowersFollow
390FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE