x

x

sabato, 24 Febbraio, 2024
HomeCronacaNicola Gratteri parla in esclusiva a calabrianews prima dell'udienza di "Rinascita-Scott"

Nicola Gratteri parla in esclusiva a calabrianews prima dell’udienza di “Rinascita-Scott”


Oggi è il giorno dell’udienza preliminare dell’inchiesta “Rinascita-Scott” portata a termine dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro guidata da Nicola Gratteri che calabrianews ha intervistato in esclusiva.
Siamo a poche ore dalla celebrazione a Roma della più grande operazione antimafia portata a termine in Calabria. Con quale stato d’animo affronta questo impegno che, probabilmente, durerà molti mesi?
“Lo stato d’animo è tranquillo e sereno perchè siamo convinti della serietà del nostro lavoro, fatto da me con i miei colleghi De Bernardo, Frustaci e Mancuso. Adesso il rammarico è che questo processo non inizia in Calabria perchè ci sono stati dei ritardi iniziali da parte del Ministero della Giustizia per la realizzazione della nuova aula bunker. Negli ultimi mesi, non foss’altro per le nostre proteste e insistenze, il Ministero della Giustizia si è impegnato e ora siamo riusciti finalmente a trovare questa aula bunker nella piana di Lamezia Terme, nella Fondazione Terina, e pensiamo, speriamo, tra metà ottobre e fine ottobre che quest’aula sarà pronta. Sarà la più grande aula bunker del mondo”.
In molti, anche lei, ha fatto riferimento e un parallelo, per quanto riguarda i numeri dell’operazione, con il maxi-processo a cosa nostra in Sicilia. In questo caso specifico, oltre all’ala militare si è toccato anche un “sistema”. Anche per questo è importante questo procedimento giudiziario?
“Questa indagine è importante perchè è una pietra angolare nella conoscenza della pervasività delle mafie e, soprattutto, sull’attualità, sullo “stato dell’arte” del 2020″.
Toccando un “sistema” così vasto e così ramificato fatto di massoni, di imprenditori, di colletti bianchi e di mafiosi, lei si aspetta anche una reazione da parte di questo “sistema” che, ovviamente, è anche all’esterno delle aule giudiziarie?
“Sì, la reazione è già in atto, c’è un attacco mediatico, c’è un attacco non visibile nei miei confronti soprattutto, abbastanza forte. Ma io, come dico sempre, ho spalle larghe e nervi di acciaio e non farò mai ‘falli di reazione'”.
Maurizio De Fazio

SEGUICI SUI SOCIAL

142,097FansLike
6,650FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE