mercoledì, 5 Ottobre, 2022
HomeCalabria'Ndrangheta Inchiesta "Altanum": Pm chiede oltre 127 anni di carcere

‘Ndrangheta Inchiesta “Altanum”: Pm chiede oltre 127 anni di carcere

Assoluzione per 4 accusati di traffico di droga tra San Giorgio Morgeto (Rc) e Aosta

Ammontano a oltre 127 anni di carcere le pene richieste della Dda di Reggio Calabria al tribunale di Palmi nel processo con rito ordinario seguito all’inchiesta per ‘ndrangheta denominata Altanum.

In dettaglio sono stati chiesti: 22 anni e sei mesi di reclusione per Mario Gaetano Agostino, di 78 anni, nato a Carpanzano (Cosenza), 21 anni per Giuseppe Facchineri (52) nato a Cittanova (Reggio Calabria), 12 anni ciascuno per Michele Raso (60), Vincenzo Raso (69), Vincenzo Raffa (46), Giorgio Raffa (52), Giuliano Sorbara (49), Raffaele Sorbara (53), Tommaso Fazari (62), tutti nati a San Giorgio Morgeto (Reggio Calabria) e accusati di associazione di tipo mafioso.

Slide
Slide

La Dda invece ha chiesto l’assoluzione per quattro imputati che erano inizialmente stati accusati di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. Si tratta di Veronica Fonte (35) nata ad Aosta, Gianluca Cammareri (33) nato a Cinquefrondi (Reggio Calabria) – difesi dall’avvocato Ascanio Donadio del foro di Aosta -, Maurizio Napoli (50) nato a Taurianova (Reggio Calabria), difeso dall’avvocato Giuseppe Milicia, e Michele Fonte (59) nato a San Giorgio Morgeto e difesa dall’avvocata Mariella Vizzari. Gli inquirenti avevano ipotizzato un presunto giro di marijuana, risalente al 2013, che avrebbe sfruttato i camion di ditte di trasporti operative sulla tratta San Giorgio Morgeto-Aosta per far arrivare lo stupefacente dalla Calabria fino alla regione alpina. La Regione Valle d’Aosta è tra le parti civili.

FonteAnsa

SEGUICI SUI SOCIAL

142,265FansLike
5,978FollowersFollow
389FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE