x

x

domenica, 25 Febbraio, 2024
HomeCosenzaMorte Denise Galatà: Procura di Castrovillari apre l'inchiesta per omicidio colposo

Morte Denise Galatà: Procura di Castrovillari apre l’inchiesta per omicidio colposo

Dopo lunghe ed estenuanti ricerche, ieri i sommozzatori dei vigili del fuoco hanno ritrovato il corpo senza vita di Denise Galatà, la ragazza precipitata nelle rapide del fiume Lao mentre faceva rafting insieme ai suoi compagni. Una morte che ha sconvolto tutti e sulla quale ora si vuol far più luce possibile.

Il procuratore di Castrovillari, Alessandro D’Alessio ha aperto un fascicolo d’inchiesta per omicidio colposo, disponendo verifiche sui mezzi nautici coinvolti nel tragico incidente e ascoltando le guide ed i liceali scampati alla tragedia. La stessa Procura, inoltre, ha disposto l’autopsia sul corpo della povera Denise per accertare le cause del suo decesso.

Slide
Slide
Slide

Un altro fattore sul quale si indaga è “l’allerta gialla” diramata dalla Protezione Civile per il 30 e il 31 maggio, proprio per l’incombente pericolo di piogge. Il dato inoppugnabile è all’attenzione dei magistrati inquirenti e dei carabinieri che stanno conducendo le indagini. Attraverso le testimonianze degli escursionisti, inoltre, è stata ricostruita tutta la giornata: dall’arrivo a Laino Borgo sino al salvataggio dei componenti della comitiva partita da Polistena. Tutti i ragazzi ed i loro accompagnatori erano stati dotati di dispositivi di sicurezza: caschi di protezione, giubbotti di salvataggio e mute. Nonostante tutte le attrezzature possibili, però, le rapide del Lao sono feroci e imprevedibili e i rischi possono presentarsi comunque. Per tale motivo, Il procuratore D’Alessio potrebbe, nelle prossime ore, nominare un consulente incaricato di compiere mirati accertamenti sulle condizioni metereologiche, la prevedibilità dell’evento e lo stato del corso d’acqua al momento della tragedia. Non solo: le verifiche potrebbero riguardare anche le generali condizioni di sicurezza in cui gli escursionisti hanno cominciato la discesa tra le rapide e gli eventuali presidi di soccorso attrezzati in caso di prevedibili incidenti visto il percorso seguito.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,097FansLike
6,651FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE