x

x

sabato, 22 Giugno, 2024
HomeAttualità“Mia figlia è raffreddata, cerco un pediatra ma inizia...la tarantella”

“Mia figlia è raffreddata, cerco un pediatra ma inizia…la tarantella”

Soveria Mannelli (CZ) – Nadia è la mamma di una bambina raffreddata e che ha bisogno di farla visitare da un pediatra ma, nel comprensorio del Reventino, sembra un’impresa impossibile. E’ lei stessa che spiega la sua vicenda attraverso un post ripreso anche dal Comitato Pro ospedale.
Ecco cosa scrive: “ Ti svegli al mattino e hai bisogno di una pediatra perché tua figlia è raffreddata, e li comincia la tarantella: 1) Ospedale di Soveria? La pediatra non c’è; 2) Pediatra a pagamento non visita se sono raffreddato; 3) secondo pediatra a pagamento non risponde; 4) La pediatra di base (non arrivata in ambulatorio) risponde così: Signora c’è la neve io non vengo, lei uscirebbe con la neve? Certo che esco se mia figlia è ammalata, Risposta: perché non è venuta prima? Nadia – la prossima volta la faccio ammalare a metà settimana”. Infine lo sfogo di Nadia chiude il post così: il problema non sono le istituzioni che se ne fot***no, e tutte quelle mamme che dicono, tanto a me serve solo per il certificato di scuola – e qui Nadia chiude il post – ecco dove ci porta l’ignoranza e il menefreghismo”.
L’occasione di questa protesta per il Comitato Pro ospedale del Reventino è la dimostrazione ulteriore di come l’intero comprensorio sia lasciato alla deriva: “Mentre la Pediatria funziona a scavalco, tre volte a settimana, ma venerdì scorso la pediatria è rimasta chiusa e oggi pure, due dei giorni attivi del servizio non evasi, mentre domani non ci sarà nemmeno. Tutto si compie nella totale indifferenza di chicchessia. E ci chiediamo? Ma la dottoressa Latella e i cpi compartimento del personale tutto questo lo sanno?”.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,034FansLike
6,832FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE