x

x

martedì, 25 Giugno, 2024
HomeCalabriaMedici, infermieri e oss a rischio: in Calabria 32 casi di aggressione...

Medici, infermieri e oss a rischio: in Calabria 32 casi di aggressione registrati nel 2023

In Calabria nel 2023 si sono verificati (quelli ufficiali) 32 episodi di violenza nei confronti di personale esercente professioni sanitarie. Lo si apprende dallo specifico report predisposto dal Ministero della Salute sulla base delle denunce di medici, infermieri e di tutto il personale del comparto.

In totale sono stati coinvolti 39 operatori, di cui 24 maschi e 15 femmine. Nello specifico si evidenzia che in 5 eventi è stato segnalato il coinvolgimento di due operatori, mentre in un evento è stato segnalato il coinvolgimento di 3 operatori. Tra gli operatori coinvolti, 12 avevano un’età compresa tra 30 e 39 anni, 13 avevano un’età compresa tra 40 e 49 anni, 6 avevano un’età compresa tra 50 e 59 anni e 6 avevano un’età superiore ai 60 anni.

Slide
Tenuta delle Grazie 13_6_2024

Il report è dell’Osservatorio nazionale sulla sicurezza degli esercenti le professioni sanitarie e socio-sanitarie, che sottolinea «la crescita esponenziale e preoccupante di episodi di violenza, che ha portato le diverse istituzioni operanti nel sistema a realizzare nel tempo specifici monitoraggi, documenti, raccomandazioni con finalità diverse. Spesso si tratta di forme di violenza provenienti dagli stessi pazienti o dai loro caregiver, che si traducono in aggressioni fisiche, verbali o di comportamento».

SEGUICI SUI SOCIAL

142,034FansLike
6,832FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE