x

x

mercoledì, 24 Aprile, 2024
HomeAttualitàMauro Dolce si dimette da assessore regionale alle infrastrutture. Occhiuto: grazie per...

Mauro Dolce si dimette da assessore regionale alle infrastrutture. Occhiuto: grazie per lavoro fatto

“Ho riflettuto molto nelle ultime settimane e sono giunto ad un’importante decisione: lascio il mio mandato di assessore della Regione Calabria. Ho comunicato la scorsa settimana la mia decisione al presidente Roberto Occhiuto e di comune accordo abbiamo deciso di darne notizia nella giornata odierna”.
E’ quanto afferma, in una nota, Mauro Dolce, assessore alle Infrastrutture e ai Lavori pubblici della Regione Calabria che annuncia le proprie dimissioni dalla carica. Docente ordinario di Tecnica delle Costruzioni all’Università di Napoli Federico II, è stato in passato anche Direttore generale presso il Dipartimento nazionale della Protezione civile.

“Rientrerò nell’Università – aggiunge – per riprendere e concludere le attività di ricerca temporaneamente messe da parte, che, insieme ai miei impegni familiari, mi impedirebbero di svolgere nei modi che ritengo necessari i gravosi impegni che l’assessorato affidatomi comporta. Ringrazio il governatore per la fiducia che ha riposto in me, tutti i colleghi della Giunta per il positivo percorso fatto insieme in questi mesi, così come ringrazio il direttore generale del Dipartimento Infrastrutture e Lavori pubblici, Claudio Moroni, e i collaboratori che mi hanno affiancato in questa avventura”.
“In accordo con il presidente Occhiuto – prosegue Dolce – continuerò ad offrire alla Regione, nelle forme più opportune, la mia esperienza e le mie competenze su determinati progetti strategici che riguardano le infrastrutture della Calabria. Darò volentieri una mano da Roma, che è la città in cui vivo, e di tanto in tanto tornerò da voi, in quella che ormai è diventata quasi una seconda casa”.

Slide
Slide
Slide

Regione: Occhiuto, grato a Dolce per lavoro fatto, presto nome nuovo assessore
“Ringrazio l’assessore alle Infrastrutture e ai Lavori pubblici, Mauro Dolce, per il prezioso lavoro portato avanti in questi impegnativi mesi che hanno indirizzato il mio mandato da presidente della Regione Calabria. Lo ringrazio per l’impegno profuso e i risultati conseguiti, e per l’onestà intellettuale con la quale ha deciso, per diversi motivi, di fare un passo indietro.
Dolce mi ha comunicato qualche giorno fa questa sua intenzione, ed è rimasto, con grande senso di responsabilità, alla guida del Dipartimento fino ad oggi, dandomi il tempo necessario per individuare un profilo adeguato come assessore nella Giunta regionale: nome che comunicherò nelle prossime ore.
Ho chiesto a Mauro Dolce, che ha accettato questo mio invito, di continuare a collaborare con la Regione Calabria, per beneficiare del suo prezioso contributo in relazione a tanti progetti strategici che, anche grazie a lui, abbiamo avviato in questi mesi. Ci aiuterà, dunque, sui dossier relativi alla Strada Statale 106, all’Autostrada A2, all’elettrificazione della linea ferroviaria Jonica, all’Alta Velocità ferroviaria, al Ponte sullo Stretto.
Così avremo un nuovo assessore a Catanzaro e un esperto straordinario a Roma che ci consentiranno di far valere sempre più la voce della nostra Regione nei tavoli nazionali che contano. Andiamo avanti con determinazione per costruire una Calabria più moderna, nella quale sviluppare infrastrutture e opere pubbliche adeguate ai bisogni dei cittadini e dei territori”.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,051FansLike
6,779FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE