martedì, 16 Agosto, 2022
HomeCatanzaroMartirano, diventare cittadini responsabili: Gli alunni dell'IC "Don Milani" hanno incontrato la...

Martirano, diventare cittadini responsabili: Gli alunni dell’IC “Don Milani” hanno incontrato la Polizia di Stato

Nell’ambito del progetto “PretenDiamo legalità”, promosso dal Ministero dell’Interno in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, gli studenti della Scuola Secondaria dell’Istituto Comprensivo ‘Don L. Milani’ di Martirano (CZ) hanno partecipato ad un incontro con la Polizia di Stato, finalizzato a stimolare la riflessione sull’importanza della legalità e del rispetto delle regole nella vita di tutti i giorni.

Il commissario Francesco Morelli della Polizia di stato di Lamezia Terme ha approfondito con i ragazzi vari nuclei tematici, incentrati sulla Cittadinanza Attiva e Digitale e sul rapporto con gli altri. La lezione è stata focalizzata su cosa significa legalità e perché il rispetto delle regole, a casa, a scuola e in ogni ambito della vita sociale, è importante per diventare cittadini responsabili.

Slide
Slide

Attraverso numerosi esempi si è discusso su cosa significa essere responsabili delle proprie azioni e quanto le proprie scelte incidano sulla vita altrui.
Mediante la visione di alcuni filmati è stato sollecitato un dibattito sull’uso consapevole dei mezzi di comunicazione virtuali e sui i rischi connessi alla navigazione in Internet e all’uso indiscriminato dei Social Network. Sono stati anche affrontati i fenomeni del bullismo e del cyberbullismo, spesso connessi a situazioni di disagio sociale e familiare. Grazie al carisma e alla simpatia del commissario Morelli gli alunni hanno appreso come riconoscere il bullismo e come difendersi da eventuali atti di prevaricazione.

“Esserci, accogliere e prendersi cura” sono state le tre parole chiave della giornata di cui i giovani interlocutori hanno fatto tesoro, con l’auspicio di diventare futuri cittadini impegnati e responsabili e non “persone tiepide” incapaci di prendere decisioni e assumersi responsabilità.
Al termine dell’incontro una gradita sorpresa per tutti: l’agente Vergori ha accompagnato i ragazzi a vedere “la Giulietta” della polizia dando anche la possibilità ai più curiosi di salire a bordo dell’auto.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,065FansLike
5,789FollowersFollow
387FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE