Martina Rogato: Calabrese nominata tra le 1000 donne che stanno cambiando l’Italia e scelta anche da Papa Francesco

Slider

Martina Rogato 35 anni Calabrese, trasferitasi a Roma per studiare relazioni internazionali. Attivista di Amnesty International e oggi presidente e Co-Fondatrice di Young Women Network, associazione No-profit che ha fondato con altre 4 ragazze nel 2012, dedicata alle donne tra i 25 e i 35 anni.
Young Women Network ha a cuore la soddisfazione personale e professionale delle donne. si propone come un hub al femminile, un nucleo formativo e informativo dedicato al sesso femminile, uno spazio esclusivo per le donne che desiderano ritagliarsi del tempo per sé, condividendolo in modo costruttivo con altre donne e professioniste. L’associazione permette lo scambio, l’incontro, il confronto, in un’ottica di crescita e sviluppo personale, relazionale e professionale. Young Women Network è nato per sviluppare e diffondere il networking delle giovani donne in Italia. Agevoliamo giovani intraprendenti ad incontrarsi, confrontarsi, condividere idee ed esperienze per costruire insieme un percorso di crescita professionale e personale comune. Start up Italia lo scorso hanno ha nominato Martina Rogato tra le 1000 donne che stanno cambiando l’italia, mentre è di quest’anno la decisione di Papa Francesco di inserirla tra le innovatrici per ridisegnare una nuova economia sostenibile. L’evento col Pontefice si terrà ad Assisi il 21 novembre 2020. A chi le chiede in cosa consiste il suo lavoro Martina risponde così: “sono consulente nelle aziende sui temi della sostenibilità: aiuto le organizzazioni a seguire profitti senza creare danni all’ambiente ma anche ai diritti umani. Poi insegno anche nei master dedicati al lusso e alla moda sempre sui temi della sostenibilità, a partire dallo spreco. A questi impegni affianco il mio volontariato a favore delle giovani donne con Young Women Network”.