giovedì, 8 Dicembre, 2022
HomeCatanzaroMano dura sul clan Soriano di Filandari: Corte d'Appello infligge 100 anni...

Mano dura sul clan Soriano di Filandari: Corte d’Appello infligge 100 anni di carcere ad 8 affiliati

Cento anni di reclusione totali inflitti ad 8 imputati, mentre altri 4 sono stati assolti. E’ questa la sentenza di secondo grado emessa dalla Corte d’Appello di Catanzaro per il clan della ‘ndrangheta dei Soriano di Filandari, centro del Vibonese.

La pena più alta – 20 anni di reclusione – è stata inflitta a Leone Soriano, riconosciuto colpevole di 37 capi di imputazione, nonché promotore dell’omonima associazione mafiosa e di altra associazione a delinquere finalizzata al narcotraffico. Condannata anche la moglie, Rosetta Lopreiato, a 3 anni e 4 mesi. Per Giuseppe Soriano, nipote di Leone, la condanna ammonta a 17 anni e 6 mesi di reclusione, mentre la sorella Caterina Soriano è stata condannata a 13 anni e 7 mesi.

Slide
Slide

L’inchiesta è stata condotta «sul campo» dai carabinieri del nucleo investigativo di Vibo Valentia con il coordinamento del pm della Dda di Catanzaro Anna Maria Frustaci. Successivamente sono confluiti nel processo ‘Nemea’ anche gli atti dell’inchiesta ‘Rinascita-Scott’, che vedevano coinvolti Leone e Giuseppe Soriano ed altri imputati, in modo tale da unificare con un solo processo i due procedimenti.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,259FansLike
6,054FollowersFollow
390FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE