giovedì, 29 Settembre, 2022
HomeCalabriaManifestante di 63 anni muore di infarto a Bari: Era arrivato dalla...

Manifestante di 63 anni muore di infarto a Bari: Era arrivato dalla Calabria per lo sciopero generale

Tragedia questa mattina a Bari durante la manifestazione organizzata da Cgil e Uil. Un uomo di 63 anni, Umile Ferro, di Luzzi (CS), è morto a causa di un infarto. Secondo quanto si è appreso la vittima era arrivato nel capoluogo pugliese con la delegazione calabrese della Cgil partita da Acri, in provincia di Cosenza. Si sarebbe momentaneamente allontanato dal luogo della manifestazione, piazza Prefettura, per una passeggiata con un conoscente sul lungomare. Ad un certo punto avrebbe avuto un malore e si sarebbe accasciato al suolo. Quando i soccorsi sono arrivati l’uomo era già morto. Il 63enne, disoccupato, aveva sfilato per le strade di Bari. Era rientrato in Italia da tre anni dopo aver vissuto in Venezuela e viveva con la anziana madre. “Purtroppo – riferisce Angelo Sposato, segretario della Cgil Calabria – ci dicono che i soccorsi sono arrivati con molto ritardo, ci riferiscono tra 40 e 50 minuti dopo”.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,269FansLike
5,955FollowersFollow
388FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE