Le vittime in Calabria sono 11: negativo il tampone sulla donna morta a Cetraro

Catanzaro – Sono 11, e non 12 le vittime del coronavirus in Calabria. Ha dato esito negativo, infatti, il tampone effettuato sulla donna di 57 anni di Corigliano Rossano morta a Cetraro, dov’era ricoverata. La morte – ha spiegato il direttore Generale del Dipartimento Tutela della Salute della Regione Calabria, Antonio Belcastro – è riconducibile ad una polmonite che però non è stata causata dal coronavirus.
La conferma all’esito delle analisi effettuate dal laboratorio di microbiologia e virologia dell’Azienda Ospedaliera, che hanno escluso il contagio.