sabato, 27 Novembre, 2021
HomeAttualitàLavoratori Carrefour, FilCams CGIL–Fisascat CISL–Uiltucs raggiungono l'accordo sulla Cigs

Lavoratori Carrefour, FilCams CGIL–Fisascat CISL–Uiltucs raggiungono l’accordo sulla Cigs

Le segreterie unitarie di Filcams CGIL – Fisascat CISL – Uiltucs UIL in seguito alla corposa protesta che ha visto stamattina protagonisti i dipendenti dei supermercati Carrefour di Catanzaro, Cosenza e Vibo Valentia, hanno raggiunto un accordo con l’amministratore delegato del Gruppo Perri che prevede l’avvio a breve della cassa integrazione straordinaria.
Tantissimi i lavoratori che si sono uniti questa mattina al sit-in davanti al centro commerciale Due Mari dopo che la chiusura di undici punti vendita li ha portati a restare a casa, senza essere licenziati, senza stipendio o ammortizzatori e senza certezze sul loro futuro.
Al termine dell’incontro con l’ad Pasquale Perri, le tre sigle sindacali hanno ricevuto rassicurazioni non solo sulla partenza a breve delle procedure di cassa integrazione, ma anche sul futuro dei lavoratori che verranno tutti ricollocati seppur con un altro marchio. Il primo punto vendita ad aprire sarà quello del Centro Commerciale Due Mari, poi seguiranno gli altri.
Filcams CGIL – Fisascat CISL – Uiltucs UIL pur soddisfatti dell’esito della giornata dopo mesi di sollecitazioni e attese affermano: «Si tratta di un risultato importante, specie per un comparto economico così stagnante e in cui la maggior parte dei lavoratori sono monoreddito e impegnati nel ramo dei supermercati da oltre dieci anni. Ma rimarremo vigili finché non verrà aperta la procedura di cassa integrazione che possa così dare respiro ai dipendenti. Dipendenti che tuteleremo fino all’ultimo affinché nessun posto venga perso».

SEGUICI SUI SOCIAL

140,467FansLike
5,379FollowersFollow
327FollowersFollow
spot_img

ULTIME NOTIZIE