Lamezia, lavoro ultimato per la giuria e proclamazione vincitori del Concorso letterario

- Advertisement -
Slider

Lamezia Terme – Si è tenuta, nelle scorse ore, la premiazione della prima edizione del Concorso Letterario “Un Anthurium nel cuore” a cura dell’associazione culturale “Un Anthurium per Francesco” della presidente Giuditta Crupi con la partnership della tipografia Grafichè.
Una colta giuria, composta da Tommaso Cozzitorto, Nella Fragale e Laura Montuoro, ha decretato il podio dei vincitori: Giovanni Mazzei al primo posto, secondo gradino per Antonietta Muraca mentre la terza classificata è stata Rosetta Mascaro.
I componimenti risultati finalisti saranno pubblicati sulla rivista “Lamezia e non solo…” edita dalla tipografia Grafichè, mentre al primo classificato va un premio in denaro del valore di euro 200.
L’evento, presieduto sia dalle cariche politiche locali che da quelle religiose, è stato dedicato oltre che alla memoria del presidente dell’Anthurium, Francesco Ruberto, anche a quella della professoressa Valeria Montalto. Presenti, tra gli altri, il sindaco di Lamezia Terme Paolo Mascaro, Don Domenico Cicione Strangis per la diocesi di Lamezia Terme e Padre Giovanni Cozzolino che è ritornato in città con grande entusiasmo. “A Lamezia per amore di Ciccio e Valeria” ha detto il sacerdote minimo.
Si è trattato di un evento ricco di emozioni e pieno di cultura sulla scia dell’operato che, nella trentennale storia dell’Anthurium, è stato portato avanti e continua ad esserlo come asserito dalla Presidente Giuditta Crupi: “Siamo determinati a proseguire con impegno e coraggio nel solco della tradizione e con l’obiettivo di rendere un servizio alla nostra comunità. Rinnovare, di giorno in giorno, il nostro impegno sociale e culturale è condizione imprescindibile della nostra Associazione”.

(c.s.)